Moto. Che passione!

Alle spalle di ogni campionato c’è infatti una preparazione atletica variegata, intensa, specifica, programmata a lungo e a breve termine. In prossimità delle gare, infatti, ci si focalizza sul mantenimento di ciò che si è fatto in precedenza, e si punta sull’aerobica e sulle sedute con la mental coach 
Moto

Stanno per ripartire i campionati mondiali di motociclismo e quest’anno saremo ancora più protagonisti: Mind & Body Training Camp in Salento.  Un allenamento intensivo completo: moto, corpo e mente per piloti Mondiali ed Europei!

Aron Canet, pilota Mondiale di Moto 2 con ben 35 podi alle spalle, e Xavier Cardelus Garsia che nella scorsa stagione è stato pilota titolare nel CEV Moto 2 con il Team Promoracing, quest’anno entrambi correranno in Moto2 con il Team ufficiale Fantic Racing

Anche le promesse giovanili David Salvador pilota di Moto 3 e Marco Tabia del Campionato Europeo FIM junior Gp con il Team Yamaha, si sono dedicate, insieme a Kylian Nestola, una settimana di Camp.

Ad accoglierli il manager Andrea Scarpa, responsabile del Team degli allenatori, e lo sponsor Martinucci Maestri Pasticceri dal 1950.

I piloti nell’intensa preparazione sono stati seguiti, per la preparazione atletica, dalla personal trainer Rita Gemma, e da me per l’allenamento mentale.

Da alcuni anni seguo vari piloti impegnati nei diversi campionati di motocross e dall’anno scorso, proprio con Aron Canet, è cominciata l’esperienza anche nella velocità insieme al Team Racetimego.

In che consiste la preparazione salentina?

”Allenamenti mentali al mattino, corsa, bici e allenamento aerobico nel pomeriggio. Durante la settimana c’è alternanza con gli allenamenti in moto specifici con una serie di discipline, su pista sterrata, per la tenuta delle curve, motocross, e simulatore di guida speciale con tracciati studiati attentamente. Fondamentale anche l’allenamento con la mental coach”, spiega Rita Gemma, personal trainer e collaboratrice della facoltà di Scienze Motorie dell’Università del Salento.

Non è solo la moto tout cour, lo strumento e il metodo di allenamento per i giovani campioni. Alle spalle di ogni campionato c’è infatti una preparazione atletica variegata, intensa, specifica, programmata a lungo e a breve termine. In prossimità delle gare, infatti, ci si focalizza sul mantenimento di ciò che si è fatto in precedenza, e si punta sull’aerobica e sulle sedute con la mental coach 

”C’è un’organizzazione, una squadra imponente alle loro spalle, fatta di professionalità eccellenti e salentine – spiega Scarpa, che ha seguito i ragazzi sulla pista di Almeria in Spagna in occasione di uno specifico test premondiale. I campioni sono ragazzi giovanissimi, che crescono al nostro fianco, seguono allenamenti duri già a partire da una settimana dopo ogni campionato, senza sosta. Grazie alla collaborazione con Martinucci maestri pasticceri dal 1950 ho avuto il piacere di portare questo pezzo di mondo e di sport nel Salento e, di contro, portare la nostra terra altrove, sul podio delle due ruote, ed è straordinario”.

Dal 2018 l’azienda salentina supporta i giovani campioni delle due ruote, come Héctor Garzò (Pilota Mondiale Moto2), Xavi Fores (attuale Campione Moto America Supersport con Ducati), Fermin Aldeguer (Pilota Campione Europeo MOTO2), Alex Escrig (Pilota Campione Europeo STOCK600), già nel Salento nel 2021. Attualmente, tutti questi piloti competono nel Campionato mondiale Moto GP, categoria Moto2 (eccetto Xavi Fores).

Aron Canet dichiara: ”Cosa mi aspetto? Di vincere, ovviamente. È un anno decisivo per la mia carriera, è il mio momento: punto sull’allenamento fisico e mentale”.

”Sono contento di essere qui – gli fa eco Cardelous – voglio fare un buon lavoro nel Salento per migliorare a 360 gradi”.

Ed ora GO, A TUTTO GAS!

Cerca
Nessun evento trovato!
WhatsApp
Instagram
Torna in alto