PROGETTO

MENTAL FITNESS

I successi personali dipendono, in larga parte, dalla consapevolezza delle proprie strategie mentali ed emozionali per comunicare, pensare, ideare, programmare, decidere ed agire adeguatamente.
Più si è abili in questi ambiti più efficacemente e velocemente si raggiungono i propri obiettivi, e più si è in grado di goderne con soddisfazione.

Raggiungere nuovi risultati significa molto più che scoprire nuove teorie o nuove tecniche: è necessario incorporare ed allenare nuovi comportamenti e nuove abilità!

Con gli esercizi e le tecniche del Progetto Mental Fitness è possibile agire sulla qualità della quotidianità professionale dei collaboratori, con effetti positivi sul loro livello di benessere psicologico e, al tempo stesso, accrescere la motivazione e la capacità di pensare e operare in “zona soluzione” anziché in “zona problema”, a beneficio della produttività.

Progetto Mental Fitness, è un’innovativa metodologia di allenamento mentale multidisciplinare, studiata per agire sulla connessione corpo – mente e sull’integrazione tra emozioni e razionalità, al fine di sviluppare nuove strategie mentali e abitudini funzionali al conseguimento di prestazioni d’eccellenza.

Mental Fitness è un’efficace unione di strumenti e tecniche estrapolati da varie discipline basate sulle più recenti ricerche nel campo delle neuroscienze, come il WingWave, la Respirazione consapevole, la Programmazione Neurolinguistica, la Comunicazione empatica, la Mindfulness, la Neurobica e il Brain Gym, Cibi per la mente e rappresenta un’innovativa metodologia di allenamento mentale idoneo a creare, mediante nuovi percorsi neurologici, abitudini mentali adatte a favorire la “massima prestazione”.

Il cervello umano è formato da circa 100 miliardi di neuroni tra loro interconnessi. Tutte le funzioni fisiche e mentali dipendono dalla corretta formazione e dal mantenimento di queste reti.

Gli studiosi hanno ormai definitivamente dimostrato che l’esercizio fisico e specifici allenamenti mentali migliorano le facoltà del cervello, a beneficio dell’intera sfera umana, sia per i più giovani che per gli anziani.
Il cervello va nutrito attraverso un costante allenamento!

Al premio nobel Rita Levi Montalcini va il merito di aver individuato una proteina – il Nerve Growgth Factor (NGF) o fattore di crescita neuronale, detta anche neurotrofina – prodotta dalle cellule cerebrali a seguito di un’apposita stimolazione.

Oggi sappiamo che le neurotrofine hanno la proprietà di “nutrire” la cellula, di preservarla dall’invecchiamento e di stimolare nuove connessioni fra le cellule; in particolare, fra quelle dell’ippocampo, la struttura sottocorticale nota per essere la sede della memoria e dell’apprendimento.

Le facoltà mentali non sono caratteristiche stabili presenti in noi sin dalla nascita, come il colore degli occhi o dei capelli, ma possono essere costantemente migliorate se opportunamente allenate e stimolate; le strategie e le tecniche per accrescere ed esprimere al meglio le nostre potenzialità posso essere apprese, così come si impara a leggere, camminare o guidare l’automobile.
Con la pratica diventa naturale padroneggiare queste facoltà per tutto il resto della propria vita.